La notte scorsa infatti le attività di monitoraggio e presidio dell'area del Monte Peller attuate dopo il ferimento di due uomini lo scorso 22 giugno, è stata catturata, radiocollarata e - come prevede il protocollo - subito rilasciata un'orsa adulta accompagnata da tre cuccioli. I due, sempre secondo la ricostruzione della Provincia, “si sono improvvisamente imbattuti nell’orso lungo un sentiero del Monte Peller, in località Torosi”. E' ciò che ha comunicato oggi pomeriggio il presidente della Giunta provinciale Maurizio Fugatti in una conferenza stampa ad hoc convocata nel pomeriggio odierno, 23 giugno,. Quella del Monte Peller non è la prima aggressione registrata in Trentino da parte di un orso Il primo episodio a Pinzolo, nell’agosto del 2014. Condannato a morte l’orso che ha aggredito padre e figlio sul Monte Peller. Aggressione sul Monte Peller, ''E' Jj4 l'orsa (con tre cuccioli) radiocollarata nelle scorse ore, conferma della genetica''. 23 Giugno 2020. Tags. Non potrebbe esistere lettura più azzeccata di "Italia selvatica. Ennesimo orso messo alla gogna, dopo un’aggressione in Trentino (tutta da chiarire) Dominella Trunfio. Aggressione sul Monte Peller, ''E' Jj4 l'orsa (con tre cuccioli) radiocollarata nelle scorse ore, conferma della genetica''. […] Dopo l'aggressione sul Monte Peller, arriva l'ordinanza per abbattere l'orso . Si chiama JJ4 ed è una femmina di 14 anni l'orso che lo scorso 22 giugno ha attaccato due uomini, padre e figlio, sul monte Peller, in Trentino. Monte Peller. L’ordinanza annunciata, ma non ancora firmata (a differenza di quanto scritto oggi da molti giornali, nd24z), dalla Provincia autonoma di Trento per abbattere l’orso, non ancora identificato, che ha aggredito padre e figlio sul monte Peller, in valle di Non, ha scatenato le … Dopo l'aggressione sul Monte Peller, arriva l'ordinanza per abbattere l'orso . Sul monte Peller, dove si è svolta una drammatica aggressione a padre e figlio da parte di Jj4, un giovane orso se l'è spassata nelle scorse ore in prossimità di due baite. Chiudi. Aggressione sul Monte Peller, ''E' Jj4 l'orsa (con tre cuccioli) radiocollarata nelle scorse ore, conferma della genetica''. Una brutta ferita ad una gamba più altre in diversi punti del corpo. C'è preoccupazione tra gli abitanti, ma di soluzioni concrete per il momento neanche l'ombra Monte Peller, padre e figlio aggrediti da un orso: ferito l’uomo, ragazzo sotto choc Fabio Misseroni, macellaio di Cles, è stato ricoverato in ospedale. Il primo episodio a Pinzolo, nell'agosto del 2014. C'è l'ordinanza per abbattere l'orso. Orso ferisce padre e figlio sul monte Peller. Ma il Tar ha sospeso l'ordinanza. Lo ha annunciato il presidente della Giunta provinciale di Trento Maurizio Fugatti . L’orso del Monte Peller sarà abbattuto Due uomini, padre e figlio, hanno riportato varie ferite dopo un incontro inaspettato con un orso, nella serata di ieri, lungo un sentiero sul Monte Peller. Ordinanza di abbattimento per l’orso responsabile dell’aggressione sul Monte Peller Il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, firmerà nelle prossime ore un’ordinanza che prevede l’abbattimento dell’orso, non ancora identificato, che ieri pomeriggio ha aggredito due uomini, padre e figlio, sul Monte Peller. Gazzetta delle Valli. TRENTO. L'orsa JJ4 non sarà abbattuta, il Tar di Trento: "Non imputabile di aggressione" di GIACOMO TALIGNANI Confermata la sospensione dell'ordinanza scattata dopo l'incidente sul Monte Peller. Il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, firmerà nelle prossime ore un’ordinanza che prevede l’abbattimento dell’orso, non ancora identificato, che ieri pomeriggio ha aggredito due uomini, padre e figlio, sul Monte Peller. Lo ha annunciato il presidente della Giunta provinciale Maurizio Fugatti . Perché il presidente della giunta provinciale di Trento, il leghista Maurizio Fugatti, ha annunciato di prepararsi a firmare un’ordinanza che autorizzi non solo la cattura, ma addirittura l’abbattimento del plantigrado nel momento in cui sarà identificato e intercettato. Orso animali abbattere orsi 23 giugno 2020. I PRECEDENTI Quella del Monte Peller non è la prima aggressione registrata in Trentino da parte di un orso . Aggressione sul Monte Peller, la Provincia di Trento ordina l'abbattimento dell'orso. Il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, firmerà nelle prossime ore un’ordinanza che prevede l’abbattimento dell’orso, non ancora identificato, che ieri pomeriggio ha aggredito due uomini, padre e figlio, sul Monte Peller. Per approfondire: aggressione. L’aggressione a due cacciatori da parte di un orso sul monte Peller ha scatenato polemiche e accuse. Tags. Perché il presidente della giunta provinciale di Trento, il leghista Maurizio Fugatti, ha annunciato di prepararsi a firmare un’ordinanza che autorizzi non solo la cattura, ma addirittura l’abbattimento del plantigrado nel momento in cui sarà identificato e intercettato. Fabio Misseroni e il figlio Christian si trovavano a 1500 metri di quota quando, nella zona di Fontana Maora (località Verdé), si sono imbattuti nell’animale.. Fabio Misseroni e il figlio Christian aggrediti e feriti sul Monte Peller. È l’epilogo di un incontro ravvicinato che un uomo di 59 anni e suo figlio di 28 hanno avuto questa sera con un orso con il quale si sono improvvisamente imbattuti lungo un sentiero del Monte Peller… orso. Padre e figlio aggrediti da un orso sul Peller. Lun, 22/06/2020 - 21:44. Sono stati sorpresi da un orso mentre passeggiavano in un sentiero del Monte Peller a Torosi in Trentino Alto Adige. Ma il Tar ha sospeso l'ordinanza Il nuovo riscontro dai laboratori della Fem consente di certificare che gli impulsi provenienti dal Monte Peller provengono dal radiocollare di Jj4. L'animale ha ferito lo scorso 22 giugno ha ferito padre e figlio sul monte Peller. Ordinanza di abbattimento per l’orso responsabile dell’aggressione sul Monte Peller. Orso … Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. TRENTO.Non c'è solo M49 ad impegnare il Corpo forestale trentino in questi giorni. Tempo di lettura: 0 minuti 49 secondi . Si chiama JJ4 ed è una femmina di 14 anni l’orso che lo scorso 22 giugno ha attaccato due uomini sul monte Peller, in Trentino. Questo il bilancio dell’incontro avuto da Fabio e Christian Misseroni, padre e figlio rispettivamente di 59 e 28 anni con un orso questa sera lungo il sentiero del Monte Peller, in località Torosi. Dopo l'aggressione da parte di un'orsa il 22 giugno a carico di due uomini sul monte Peller, in Trentino, si è tornati a parlare prepotentemente della gestione di questi e altri animali nel nostro Paese. I due si trovavano a circa 1.500 metri di quota, in località Verdé, nella zona di Fontana Maora, pochi chilometri a valle del rifugio Monte Peller. Il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, firmerà nelle prossime ore un’ordinanza che prevede l’abbattimento dell’orso, non ancora identificato. Ordinanza di abbattimento per l’orso responsabile dell’aggressione sul Monte Peller. Perché il presidente della giunta provinciale di Trento, il leghista Maurizio Fugatti, ha annunciato di prepararsi a firmare un’ordinanza che autorizzi non solo la cattura, ma addirittura l’abbattimento del plantigrado nel momento in cui sarà identificato e intercettato. Apri. Aggressione dell’orso: Fugatti ordinerà di abbatterlo 23/06/2020 Nel tardo pomeriggio di ieri un plantigrado ha aggredito padre a figlio su monte Peller ferendo gravemente uno dei due TRENTO.L'orsa catturata, radiocollarata e quindi rilasciata dal Corpo forestale trentino l'altra notte, sul Monte Peller, è proprio Jj4. Entrambi sono feriti e in ospedale. L’aggressione a due cacciatori da parte di un orso sul monte Peller ha scatenato polemiche e accuse. L’aggressione a due cacciatori da parte di un orso sul monte Peller ha scatenato polemiche e accuse. È uscito dalla boscaglia all'improvviso, piombando contro padre e figlio: poco dopo le 18 di ieri, sul Monte Peller, un orso ha aggredito Fabio e Christian Misseroni. I due cacciatori, come ha spiegato in conferenza stampa il direttore del servizio Foreste e Fauna Giovanni Giovannini, “portavano materiale a monte. Aggressione sul monte Peller: orso identificato. Ordinanza di abbattimento per l’orso responsabile dell’aggressione sul Monte Peller Il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, firmerà nelle prossime ore un’ordinanza che prevede l’abbattimento dell’orso, non ancora identificato, che ieri pomeriggio ha aggredito due uomini, padre e figlio, sul Monte Peller. Orso, orsi.